Fiore Sardo DOP

Fiore Sardo DOP

Pecora | Maturo | Saporito

Uno dei formaggi più antichi della tradizione della Sardegna, custodito per millenni e tutelato dalla Denominazione di Origine Protetta. È ancora prodotto secondo le antiche tradizioni negli ovili dei pastori sardi con latte appena munto crudo, non pastorizzato.
Le forme sono da circa 4 kg, con il tipico scalzo arrotondato a dorso di mulo. Queste vengono trattate in superfice con olio d’oliva e affumicate prendendo un caratteristico aspetto rustico. Come da disciplinare, stagiona almeno 105 giorni per essere consumato come formaggio da tavola; oltre sei mesi per essere grattugiato su gustosi primi piatti.
La crosta è ruvida, di colore bruno scuro. La pasta è compatta, dura, senza occhiature, bianca o giallo paglierino.

L’aroma è pieno e caratteristico, di latte e di affumicato. Il sapore è intenso, ricco e complesso, persistente, con una nota piccante.
È un formaggio importante, da gustare con calma. È splendido accompagnato da un pane saporito e un grande vino rosso. Grattugiato, dona profumo, sapore e carattere alla pasta e alle minestre. Gustarlo con uva dolce o fichi maturi è un magnifico modo di terminare un pasto.

Ingredienti

Latte di pecora intero crudo,
caglio,
sale.
Affumicato con fumo naturale di legna

Conservare in frigorifero

o comunque al fresco (attorno ai 4-6°C).

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI

Valori medi per 100 g di prodotto

Energia 1697,2 KJ
409 Kcal
Grassi 33 g
di cui acidi grassi saturi 18,8 g
Carboidrati 0,1 g
di cui zuccheri 0,1 g
Proteine 28 g
Sale 3 g

Domande e Risposte

Come fare il fiore sardo?

Il Fiore Sardo DOP si ottiene dal latte intero dei pascoli della Sardegna. Il latte deve essere rigorosamente crudo, mentre il formaggio può essere affumicato.

Perché si chiama Fiore sardo?

Il nome del Fiore sardo è legato al passato e sulla sua origine. Si narra che il nome del fiore sardo sia legato all'utilizzo di un coagulante vegetale ottenuto dal fiore del cardo.

Dove viene prodotto il formaggio Fiore Sardo?

Il Fiore Sardo viene prodotto esclusivamente in Sardegna, secondo la tecnologia casearia e le modalità riportate nel disciplinare di produzione. Il latte intero, fresco e rigorosamente crudo, viene coagulato con caglio di agnello o di capretto.

Quali sono i formaggi tipici sardi?

I formaggi tipici sardi sono: il Pecorino Sardo DOP, il Fiore Sardo DOP, il Pecorino Romano DOP, i formaggi ovini a pasta molle e dura e ricotte fresche o stagionate di pecora.

Quali sono i formaggi senza lattosio?

I nostri formaggi senza lattosio sono: il Brigante senza lattosio, il Pecorino Romano Dop, il Pecorino Sardo DOP maturo Medoro, il Fiore Sardo DOP, e tutti gli altri formaggi a pasta dura.
Scopri la linea di formaggi senza lattosio di Pinna: https://www.pinnaformaggi.it/it/prodotti/linee/linea-senza-lattosio/

Frittatine ai pomodori secchi, Fiore Sardo e timo

Scopri le ricette con il Fiore Sardo DOP

Panino Fiore Sardo

Panino Fiore Sardo

15 minuti

Vai alla ricetta
Frittatine ai pomodori secchi, Fiore Sardo e timo

Frittatine ai pomodori secchi, Fiore Sardo e timo

45 minuti

Vai alla ricetta
Mousse di Fiore Sardo e coulis di lampone

Mousse di Fiore Sardo e coulis di lampone

30 minuti

Vai alla ricetta
Spaghetti al pesto

Spaghetti al pesto

30 minuti

Vai alla ricetta
Lorighittas con salsiccia e Fiore Sardo

Lorighittas con salsiccia e Fiore Sardo

30 minuti

Vai alla ricetta
Fiore Sardo pere e noci

Fiore Sardo pere e noci

15 minuti

Vai alla ricetta