Ricotta fresca di Pecora a lunga conservazione

Ricotta fresca di Pecora tradizionale

Fresco | Delicato | Cremoso

La nostra ricotta fresca di pecora, "pescata a mano" come da tradizione, si può gustare già dopo poche ore dalla preparazione, ha una forma tronco conica di circa 1,5kg e una superficie canestrata. Nasce dal siero di latte di pecora e dal latte di pecora, entrambi dei pascoli della Sardegna.

È di un bianco candido, ha un intenso profumo di latte, una consistenza cremosa e vellutata. Il sapore è dolce, freschissimo e raffinato eppure intenso e complesso.
L'ideale per una colazione o una merenda sana e gustosa. Come dessert è deliziosa da gustare al cucchiaio, con un filo di miele sardo o con scagliette di cioccolato e spolverata di cacao. In cucina è un ingrediente speciale per mille ricette.

Ingredienti

Siero di latte di pecora,
latte di pecora

Conservare in frigorifero a 0°/+4°C

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI

Valori medi per 100 g di prodotto

Energia 728 KJ
175 Kcal
Grassi 13 g
di cui acidi grassi saturi 7 g
Carboidrati 4,5 g
di cui zuccheri 4,5 g
Proteine 10 g
Sale 0 g

Domande e Risposte

Cosa contiene la ricotta di pecora?

La Ricotta fresca di Pecora di Pinna contiene siero di latte di pecora e crema di latte di pecora, 100% sardo.

A cosa fa bene la ricotta di pecora?

La Ricotta Fresca di Pecora fa bene all'intero organismo grazie al suo'apporto di sali minerali, calcio, selenio, fosforo e zinco, e quello di vitamine, soprattutto vitanina A, B2 e B12.

Che differenza c'è tra ricotta di pecora e ricotta di capra?

La differenza sostanziale tra Ricotta di Pecora e Ricotta di Capra oltre alla materia prima di partenza,sta nel sapore. Sapore dolce e gentile della ricotta di pecora, più marcato e intenso nella ricotta di capra. La consistenza invece è cremosa per entrambe.

Che ricotta mangiare a dieta?

Se si tiene conto esclusivamente dei valori nutrizionali, a dieta si consiglia sempre la ricotta vaccina. È però vero che la Ricotta di Capra ad esempio è più sostanziosa, quindi potrebbe bastarne una porzione minore per soddisfare il palato, di conseguenza si assumerebbero comunque meno calorie e grassi.
Scopri la Ricotta di capra: https://www.pinnaformaggi.it/it/prodotti/ricotta-fresca-di-capra-a-lunga-conservazione/

Quanti zuccheri contiene la ricotta?

La ricotta di pecora solitamente contiene intorno ai 5 grammi di zuccheri. La ricotta di capra contiene invece circa 4 grammi di zuccheri.

Che tipo di ricotta si usa per i dolci?

Per i dolci solitamente si preferisce la Ricotta di Pecora, perchè granatisce un sapore più cremoso e autentico. Per i dolci tradizionali di alcune zone d'Italia infatti l'uso della ricotta di pecora è fondamentale. Pensate alla pastiera napoletana, ai cannoli siciliani, al calzone di ricotta pugliese o alle pardulas sarde.

Qual è la ricotta più leggera?

La ricotta più leggera è la ricotta vaccina. Ma contrariamente a quanto si pensa la Ricotta di Pecora ha un'alta digeribilità, con valori molto vicini alla ricotta vaccina. Entrambe sono infatti ricchi di proteine (in particolare quella di pecora), di calcio e di fosforo e apportano un buon contenuto di vitamina A e B12.

Torta fredda di Ricotta

Scopri le ricette con la Ricotta fresca di Pecora

Panino con speck, Ricotta, funghi e noci

Panino con speck, Ricotta, funghi e noci

15 minuti

Vai alla ricetta
Cheesecake ai fichi con Ricotta

Cheesecake ai fichi con Ricotta

60 minuti

Vai alla ricetta
Penne con speck e Ricotta

Penne con speck e Ricotta

30 minuti

Vai alla ricetta
Tiramisù

Tiramisù

30 minuti

Vai alla ricetta
Torta fredda di Ricotta

Torta fredda di Ricotta

15 minuti

Vai alla ricetta
Gnocchi di Ricotta Fresca e erbette di campo

Gnocchi di Ricotta Fresca e erbette di campo

30 minuti

Vai alla ricetta