Classiche

Amatriciana

Media | 45 minuti

Presentazione

La pasta all'amatriciana, si dice nasca ad Amatrice e pare fosse il pasto dei pastori, una ricetta povera che infatti originariamente era senza pomodoro, ma solo col guanciale e prendeva il nome di “gricia”.

Il pomodoro fu aggiunto successivamente, quando venne importato dalle Americhe e il condimento prese per l'appunto il nome di "Amatriciana". Una ricetta dalle origini antichissime, tanto amata, quanto discussa, per la sua preparazione e per l'attaccamento alla ricetta originale.

Quella che vi proponiamo qui è la versione più diffusa e conosciuta. Una ricetta facile e gustosa a base di pochi ingredienti: pomodoro, Pecorino Romano, guanciale e pepe.

Come le altre Ricette Romane è super amata, semplice e genuina nei sapori. Meno famosa della Carbonara, ma molto simile alla Gricia.

L'ingrediente protagonista in queste Ricette Romane, come anche nella famosa Cacio e Pepe è sempre il Pecorino Romano DOP. Che aspetti? Scopri la ricetta originale dell'Amatriciana.

Guarda il video

spaghetti all'amatriciana

Ingredienti

4 persone
  • Bucatini o spaghetti 280 gr.
  • Pomodori pelati 300 gr.
  • Oppure pomodori rossi maturi 4-5
  • Guanciale 120 gr.
  • Pecorino Romano DOP 120 gr.
  • Vino bianco secco ½ bicchiere
  • Sale q.b.

Procedimento

1

Per prima cosa fai bollire abbondate acqua salata e appena raggiunge la temperatura di ebollizione butta la pasta. La tradizionale ricetta prevede che vengano utilizzati gli spaghetti, ma in alternativa puoi utilizzare anche bucatini, pennette o la pasta che più preferisci.

2

Per fare l'Amatriciana puoi decidere di usare i pomodori freschi oppure i pomodori pelati confezionati. *Se scegli di usare i pomodori freschi sbollentali alcuni istanti in acqua bollente salata, scolali e raffreddali con acqua e ghiaccio. Dopo averli pelati, elimina i semi e tagliali a cubetti. Se invece scegli i pomodori pelati schiacciali e mettili da parte.

3

Nel frattempo taglia il guanciale ( e mi raccomando usa il guanciale e non la pancetta a cubetti) a listarelle lunghe circa un paio di centimetri. In una padella fai rosolare a fuoco lento fino a che inizierà a rilasciare l'olio, e quando avrà iniziato a fondere sfuma a piacere con il vino bianco.

4

Appena l’alcol del vino è evaporato, aggiungi i pomodori pelati schiacciati (oppure quelli freschi precedentemente preparati), e cuoci per il tempo di cottura della pasta.

5

Scola la pasta al dente e versala nella padella con il sugo, a fuoco spento aggiungi il formaggio Pecorino Romano e regola con il pepe fresco di mulinello a piacere. Mescola bene e servi caldo.

6

Per finire il piatto in bellezza grattugia abbondante formaggio Pecorino Romano e prepara l'Amatriciana per essere impiattata.

7

Impiatta e gusta la tua Amatriciana con abbondante Pecorino Romano DOP di Pinna Formaggi. Buon appetito!

Come si fa l’amatriciana?

La ricetta originale dell’Amatriciana, appartenente al comune Amatrice in provincia di Rieti, si prepara tagliando a listarelle il guanciale e facendo un soffritto sfumato con vino bianco e peperoncino con i pomodori pelati in padella.

Che tipo di pasta usare per l’amatriciana?

Per l’amatriciana esistono numerosi tipi di pasta adatti e indicati. Tra i più utilizzati sicuramente abbiamo gli
spaghetti all’Amatriciana, i bucatini all’amatriciana o le penne.

Che differenza c’è tra amatriciana e gricia?

La ricetta della Gricia non è altro che una pasta all’Amatriciana senza pomodoro. Una ricetta semplice che col tempo è stata arricchita dando vita ad altre tradizionali ricette italiane.

Quanto guanciale mettere nell’amatriciana?

Per 100 grammi di pasta è necessario utilizzare circa 50/60 grammi di guanciale.

Ricetta di: Pinna Formaggi

Condividi la ricetta

62 voti

4.0

Scopri le ricette con il Pecorino Romano DOP

Polpette agrodolci di baccalà con Pecorino Romano

45 minuti

Vai alla ricetta

Polpette di Carne

20 minuti

Vai alla ricetta

Polpette al sugo

20 minuti

Vai alla ricetta

Spaghetti cacio e pepe

30 minuti

Vai alla ricetta

Pasta alla carbonara

30 minuti

Vai alla ricetta

Amatriciana

45 minuti

Vai alla ricetta

Lasagna Carciofi e Pecorino

40 minuti

Vai alla ricetta

Pasta con zucchine e pecorino

20 minuti

Vai alla ricetta

Uova ripiene al pecorino

10 minuti

Vai alla ricetta

Riso cozze e Pecorino Romano

45 minuti

Vai alla ricetta

Crocchette cacio e pepe con Pecorino Romano

45 minuti

Vai alla ricetta

Spaghetti con crema di zucca e dadini di Pecorino Romano

45 minuti

Vai alla ricetta

Spaghetti alla Gricia

10 minuti

Vai alla ricetta

Pizza Carbonara

10 minuti

Vai alla ricetta

Pizza Cacio e Pepe

10 minuti

Vai alla ricetta

Impasto Pizza Bimby

120 minuti

Vai alla ricetta

Pasta alla Zozzona

25 minuti

Vai alla ricetta

Frittata di spaghetti

30 minuti

Vai alla ricetta

Migliaccio Napoletano

20 minuti

Vai alla ricetta

Risotto ai funghi

30 minuti

Vai alla ricetta

Fettuccine all'Alfredo

20 minuti

Vai alla ricetta

Pesto Bimby

2 minuti

Vai alla ricetta

Spaghetti al pesto

30 minuti

Vai alla ricetta

Pasta alla Genovese

20 minuti

Vai alla ricetta

Pasta allo scarpariello

15 minuti

Vai alla ricetta

Gnocchi alla Sorrentina

30 minuti

Vai alla ricetta

Zucchine con Friggitrice ad Aria

20 minuti

Vai alla ricetta

Patate in Friggitrice ad Aria

30 minuti

Vai alla ricetta

Pasta al Pesto di Zucchine

20 minuti

Vai alla ricetta

Besciamella bimby

15 minuti

Vai alla ricetta

Zucchine ripiene

15 minuti

Vai alla ricetta

Zuppa di farro

20 minuti

Vai alla ricetta

Malloreddus con baccalà, zucchine, Pecorino Romano e menta

30 minuti

Vai alla ricetta

Conchiglioni ripieni di formaggio Pecorino Romano

45 minuti

Vai alla ricetta

Insalata estiva di frutta e verdura con Pecorino Romano

30 minuti

Vai alla ricetta

Biscotti di frolla al Pecorino Romano

45 minuti

Vai alla ricetta

Scaloppa di Rombo al Pecorino

45 minuti

Vai alla ricetta

Pere al vin santo con crema di Pecorino Romano e gelato di crema

60 minuti

Vai alla ricetta